STOCCARDA-HOTEL.IT

Bandiera della provincia di Ogliastra

 

INFO GENERALI

 

DOVE DORMIRE

 

COSA VEDERE

 

NOLEGGIO AUTO

 

SARDEGNA

 

 

 

Ogliastra altri comuni

Arzana

Tra il mare e le alte vette del Gennargentu, sorge Arzana, il piccolo, ma esteso centro di circa 2.500 abitanti, dalle origini forse etrusche (per alcuni storici il toponimo deriverebbe dalla città etrusca “Artana”).
Di certo questo borgo montano, in tempi lontanissimi, ha ospitato civiltà nuraghe: numerose, infatti, sono le testimonianze dell’epoca. Tra questi spicca sicuramente il Villaggio di Ruinas (proprio nel cuore del Gennargentu, a quota 1.197 mt), uno dei più significativi monumenti archeologici sardi. Qui si possono ammirare i resti di centinaia di costruzioni circolari, dominate da un grande nuraghe centrale.
Arzana offre attrazioni naturali di incomparabile bellezza: la flora e la fauna locale sono particolarmente ricche e meritano attenzione i tassi secolari di Tedderì e di Mattaranu (considerati tra i più antichi d’Europa); la vetta di Punta Lamarmora (inserita nella catena montuosa del Gennargentu. È la cima più alta della regione ed appare innevata per gran parte dell’anno); le cascate di Pirincanis ed il lago dell’Alto Flumendosa.


  • PRO LOCO DI ARZANA
  • Via Garibaldi, 6
  • 08040 Arzana
  • Tel. +39.0782.37290 - fax +39.0782.37290
  • E-mail: unolisardegna@tiscali.it

Barisardo

Piccolo (poco meno di 4.000 anime), ma incantevole centro situato nel cuore dell’Ogliastra: BariSardo (nome imposto nel 1862, quando Carlo Alberto, con Regio decreto numero 825 affianca l’aggettivo Sardo a Barì per evitare confusioni con il capoluogo pugliese).
Abbracciato dalle colline di Su Pranu e Pizz'e daiMonti e dagli altipiani di Teccu e Su Crastu, questo paese antichissimo e dalla forte vocazione agricola ed artigianale, incanta i suoi paesaggi d’altri tempi e le meravigliose spiagge caratterizzate da rossi faraglioni e scogliere rocciose. Il litorale (pi&ubrave; volte insignito della Bandiera Blu) è la principale attrattiva del paese: 10 km di spiagge bianchissime che hanno inizio, a nord, con il lido di Cea e terminano più a sud con la spiaggia di Foxi.
Tra le architetture più pregevoli di BariSardo, si ricorda la chiesa della “Beata Vergine di Monserrato".Imponente, maestosa e ricchissima di marmi prgiati è tra le più belle della Sardegna. È completata da un alto campanile settecentesco.
Molto belle anche le chiesette di Santa Cecilia e di San Leonardo (del XVI secolo).
Simbolo del paese è la Torre spagnola che si staglia imponente su di un promontorio roccioso, realizzata, con ogni probabilità, tra il 1572 e il 1639. La fortezza divide due bellissime spiagge: quella detta della torre, e quella di Planargia.


  • PRO LOCO DI BARUISARDO
  • Via Cagliari, 83
  • 08042 Barisardo
  • Tel. +39.0782.28078

Baunei

Piccola località turistica (3.750 abitanti), Baunei, tra le montagne ed il mare, si caratterizza per il suo territorio costellato di rocce calcaree (il toponimo Baunei, si crede che provenga da un termine affine al greco "bainos", ossia una fornace per la fusione dei metalli o per cuocere le tipiche rocce calcaree).
Fino a qualche anno borgo agricolo-pastorale, oggi sta scoprendo e valorizzando il suo grandioso patrimonio naturalistico e faunistico (sul territorio sono presenti: presenti l'aquila reale, il muflone, l'astore, il falco pellegrino, l'aquila del Bonelli e altre specie riportate nella "Red List" dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura poichè a rischio di estinzione).
Baunei, non solo offre un meraviglioso e selvaggio litorale, ma anche diversi sentieri e percorsi adatti agli amanti delle passeggiate e del trekking, che permettono di scoprire, oltre alla bellezza incontaminata della natura, anche 120 insediamenti risalenti alla civiltà nuragica, 20 tombe dei giganti, 5 templi d'adorazione, e altre opere megalitiche antichissime.
Il centro storico, particolarissimo per via della ripida collocazione, ospita una bella chiesa parrocchiale seicentesca dedicata al patrono San Nicola di Bari. L’edificio è caratterizzato da una copertura a cupola e da un portale ornato, separato dal corpo centrale con funzioni di finta facciata.
Il paese ospita anche un piccolo Museo Storico Etnografico che presentano, attraverso ambienti tipici, oggetti d’uso comune e arredi tradizionali, uno spaccato di vita locale.



Cardedu

Cardedu (circa 1800 abitanti) è un centro di recente costituzione, nato in seguito alla catastrofica alluvione del 1951, per venire incontro alle esigenze di alcune famiglie che si videro costrette, per motivi di sicurezza, a lasciare il vicino comune di Gairo.
Divenuto comune autonomo nel 1984, ospita diversi siti archeologici, quali nuraghi e Domus de Janas,e, nella località Cucuddadas, anche un pozzo sacro denominato Su Presoneddu.
Incantevole la sua spiaggia, poco distante dal centro del paese.



1 - 2 - 3 - 4

Condividi

 

Cartina

Ogliastra-Sardegna.it è una realizzazione
Net Reserve srl
Via A. Lamarmora, 22
50121 Firenze
Tel: 055.573331
P.Iva/C.F 02291930481

 

 




STORIA E GEOGRAFIAUn po' di cultura

MAPPE UTILIPer non perdersi

LUOGHI DA VISITAREPer non perdersi il meglio

OGLIASTRACosa c'è da sapere